le parole dell’idiozia

vorrei fare una riflessione su un tema di centrale importanza che ha influenzato bene o male tutte le nostre vite,prima o poi, o comunque nessuno ne è stato entraneo.
le scritte nei bagni.
in questo periodo alla mia scuola l’evento ha subito un’inflazione.
ma dico io: a parte il fatto che i contenuti sono vere stronzate e se ne farebbe volentieri a meno; ma almeno avessero una piacevole forma estetica uno ci passerebbe sopra (come si potrebbe passare sopra al fatto che il più fico della scuola in realtà è una capra, se solo ci si prova a parlare; basta che sta zitto). Il punto è che sempre più spesso sembrano scritte da bambini scemi, con una grafia paurosa….un vero e proprio imbrattamento di pessimo gusto. bisognerebbe introdurre la materia "gusto estetico" a scuola.
nzomma, voi tutti che avete qualcosa da dire: se dovete dirlo, almeno ditelo direttamente, no che lo scrivete nel bagno. che a me non me ne frega niente se te piace riccardo o pensi che la scuola sia una merda.
o sennò fate un bel murales fatto bene, che almeno fa piacere vederlo.
o no?
 
anzi, fate una bella cosa. se proprio le cose le dovete mettere su carta, aprite un bel blog, che la carta è virtuale ma è lo stesso.
a meno che prodi non riesca a far passare sta legge ridicola.
stiamo cadendo proprio in basso.

Annunci

3 pensieri riguardo “le parole dell’idiozia

  1. ghghghggh fantastico: scritte nei cessi come fenomeno sociale!!!! e noi c’eravamo!!!!!
    comunuqe è vero, sono capaci di fare litigate attraverso le porte dei bagni, questo è malessere sociale….
    e cmq: viva i murales, roscia’s murales rulez….

  2. uauauauaua
    a roscia c’hai ragggggione! le scritte nei bagni o sui banchi sono un’istituzione, ma anche io li preferisco colorati e carini…. al magistrale poi ce litigano co ste cose! se leggi vedi certe litigate che se le facessero dal vivo se sbranerebbero!!!!!!!

  3. io facevo dei murales da paura nei cessi, nelle aule, nei corridoi, al bar………ma al preside non piacevano lo stesso;);)
    non c’hanno senso artistico i dirigenti scolastici……per genetica credo…….
    ma io dico…………come fa a non piacerti una scrittona sul muro tutta colorata in verde che esprime un giudizio di natura sociale??
    voglio dire…….legalizzare la marjuana alla fine è interesse collettivo……;);););)
    la scuola uccide lo spirito critico……..bakunin l’aveva sempre detto…..
    un giorno nel 2500 studieranno le scritte nei cessi come principale fenomeno sociale del 20-21 secolo………
    ……….NOI C’ERAVAMO CAZZO…..
     
    scherzo bella…….dovevo scrive na cazzata assolutamente
     
    bacio baciooooo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...