il nuovo che avanza

ad aprile ci sono le elezioni. l’italiano avrà nuovamente la possibilità di esercitare la propria sovranità, perchè siamo in democrazia.
 
io onestamente mi chiedo una persona che si può definire normale come cazzo fa ad andare a votare. ma come si fa: ma ci rendiamo conto delle stronzate che siamo costretti ad ascoltare? alla legge elettorale che infesta questo paese? io non li sento neanche più quello che dicono in televisione.
io la vedo la televisione: ascolto tutti i giorni il telegiornale, mio malgrado in un certo senso. a scuola ci hanno sempre detto di leggere i giornali e vedere il tiggì. perchè così ci informiamo, sappiamo.
sappiamo?
ma che sappiamo?
niente. non sappiamo niente. in compenso ci beviamo tutte le robacce vomitate dai politici.
io sono stufa. se volete conoscere qualcosa, veramente, andate sul blog di Grillo. andate su youtube e cercate "beppe grillo conferenza munnezza day".
parecchi si chiederanno: e che cazzo è il munnezza day? bella domanda. una manifestazione che ha coinvolto tutta Napoli, i ragazzi del meetup hanno organizzato una conferenza stampa, da soli e senza finanziatori, con le maggiori televisioni del mondo.
io la televisione la guardo: non ho sentito assolutamente nulla di questo. niente. il silenzio. all’estero l’hanno saputo, in Italia no.
 
oggi la mia prof di italiano ha nominato l’intervento di Grillo che hanno fatto vedere a "Anno Zero": su youtube c’è quello integrale. ma meno male che almeno lì l’hanno fatto vedere; penso che ne abbia parlato solo quella trasmissione. ma possibile? e le televisioni italiane? e chi non vede annozero? che ne sa?
e infatti non lo sa.
 
domani c’è una manifestazione a Roma a favore della Giustizia e della Legalità. io non ci posso andare, ma voglio proprio vedere quello che vien fuori in televisione.
 
io mi chiedo questi giovani candidati al pd….bo. in che credono, che vogliono, che pensano. lo vorrei sapere. come si sentono, se credono veramente di fare la differenza o se son dei giovani ottantenni.
 
ad aprile il "nuovo avanza". io mi schifo. che devo dire: ognuno agisca secondo coscienza.
 
 
Annunci

3 pensieri riguardo “il nuovo che avanza

  1. ma tu sei onesto con te stesso e con gli altri. io non so quale potrebbere essere LA soluzione, se ce n’è una sola e unica e efficace non lo so e non credo, ma nonostante questo ho fiducia nel fatto che gli uomini siano in grado di andare oltre determinati comportamenti e modi di pensare. magari cominciando dal proprio piccolo mondo, per l’appunto.
    io non so se sarà mai possibile raggiungere gli obiettivi di cui tanto si parla e che sembrano quasi utopie, ma nonostante lo sconforto non riesco, non ci riesco proprio a rassegnarmi ad accettare lo stato di cose.
    poi magari sono la prima che parla parla e poi non sa individuare una soluzione, appunto, ma intanto ci provo e per il momento questo sono in grado di fare.
    poi quando scrivo questi posts in momenti di sconforto o di cupa riflessione neanche mi riconosco O_o e scado nel turpiloquio (quanno ce vo ce vo) e il sentimento che prevale è quello di autentica impotenza. ma il bello dell’uomo è che a volte riesce a superare i prorpi limiti 🙂 (timida speranzuccia….?!)
     
    d’altronde me l’avevano detto che il mondo a volte non è un gran bel posto -_- de che me lamento? 😛
     
    larga la via stretta la foglia io ho detto la mia… e voi dite la vostra se c’avete voglia O_o mi sa che non era così ve’?
    GH 😀

  2. uh, e qual’è la soluzione a questa situazione? nel senso che è giusto e legittimo evidenziare situazioni di degrado, ma qual’è l’alternativa? siamo uomini e come tali ‘animali’ e certi comportamenti sono ‘normali’
    andiamo in piazza con la bandiera multicolore della pace e poi sputiamo in faccia al vicino di casa
    condanniamo tangenti ed evasori fiscali, e poi non facciamo emettere fattura dal dentista perchè si risparmia
    ci stupiamo del lo strapotere dei parlamentari, ma se capita di avere dei vantaggi per un nostro status non ci tiriamo indietro
    e sarà sempre più grande la pagliuzza nell’occhio del prossimo piuttosto che la trave nel proprio, giusto?
    generalizzato, giustamente non siamo tutti così, ma io credo la maggioranza
    predicare bene è sempre riuscito
     
    io sono sconfortato quanto te, ed infatti evito di soffermare il mio pensiero su queste cose che (sicuramente sbaglierò) mi riguardano assai poco. della serie ‘il mondo può aspettare’ perchè se non riesco a mettere pace tra i mei genitori, come posso pretendere di fermare la guerra nel medio oriente? come intervenire in un qualcosa chè è più grande di me?
    Io sono per tanti piccoli mondi… se ognuno mettesse apposto le sue cose, nel suo piccolo mondo dandosi da fare in concreto senza perdersi troppo in parole, be, ci sarebbero una moltitudine di piccoli mondi sani e forse starebbe proprio lì l’inizio di tutto.
     
    …ma gli uomini sono uomini ed hanno i propri limiti
    ora io sto predicando a mio avviso, bene
    ma quando starò alzando la voce perchè la minestra è fredda (GH che esempio stupido) mi sarò già dimenticato di tutto questo e il concetto di ‘pace nel mondo’ sarà lontano anni luce
     
    bo, ho detto la mia, sempre disponibile per parlane e rivalutare 😛

  3. brava susy…….lo sconforto a volte fa scrivere roba davvero seria.in tempo di perbenismo codificato ci vuole qualche parolaccia per smascherare tutti sti supereroi dell’esecutivo.concordo pienamente………e soprattutto…….PD sta per " PRENDETELO DIDIETRO"…………..e valterino veltroni l’ultima cosa bona  che ha fatto è ESSE SINDACO DE ROMAAAAA!!!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...