e il tempo passa.

 

E il tempo passa

ascolti una canzone

non sai come andrà a finire.

Le gocce cadono

-non sopporti queste cose! –

ti mancheranno.

Ascolti il silenzio? È pieno delle tue parole.

Il tempo scorre

lontano da te, diverso

ma la senti quella musica, lì, nell’angolo?

Il silenzio è grigio

né buio né luce

arriverà presto il rumore

e il colore.

Trattieni la voce.

 

 

 

Cosa vorresti?

La natura è una parola.

Lontano, lontano …

Corri! Raggiungerai gli attimi

o ti verranno a prendere!

Cosa vorresti, lì dentro?

Non hai scintille da far cadere

non lo vuoi: vuoi ridere.

Cosa vorresti?

Rinchiudere gli attimi, intatti,

tra le pieghe del tuo tesoro d’ombra

e accompagnare i tuoi passi

con la luce che faranno

e non lasciarle mai.

Vorresti non cambiassero

ma cambierai.

 

 

 

Le regole sono parole

hai tanto da dire

risposte?

Desideri.

Aspetta la notte

valgono i tuoi simboli.

 

 

 

 

Nessun silenzio

riesce a zittire la mia voce

nessuna immagine

mi rende cieca.

 

 

 

 

 

Pensieri del 14 giugno.

Annunci

3 pensieri riguardo “e il tempo passa.

  1. ora che ci penso….vuol dire che non ci si capisce una ciambella di niente?
     
    sono un’ermetica  -_-       gh

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...