flash

 
notizie di prima mano:
 
inannzitutto, è ufficialmente inverno. sul letto ho aggiunto un doppio plaid che presto sarà seguito da una bella coperta pesante. solo che non ritrovo i maglioni.
 
 
qualche giorno fa mi sono svegliata con un nuovo computer portatile sotto al naso. bello, figo e bisognoso di un nome per battezzarlo. che ne pensate di Leotardo?
oppure Merlino?
o Amerigo?
proponete. su su.
per di più ha un colore strano, una specie di viola scuro che però a volte sembra quasi nero tendente al grigio. una sorta di color melanzana metallizzato ma meno acceso. forse è un tipo particolare di marrone. boooo, ha anche un nome questo colore strano, ma mia madre se l’è dimenticato. magari se lo scopro (ed è abbastanza strano) ci battezzo il notebook.
 
 
 
sono andata a vedere l’università, mi sono fatta un giretto insomma. inutile dire che davanti alla facoltà di lettere e filosofia c’era l’accampamento in confronto a, per dire, fisica o mineralogia, che invece erano l’immagine della tranquilla e molto idilliaca università modello. di sicuro quelle pareti non mi vedranno mai.
mia sorella ha molto apprezzato i passaggi pedonali con le piante rampicanti.
morale: le lezioni iniziano il 6 ottobre, anche se non ho ancora idea di quali lezioni stiamo parlando. 
sono tornata a casa alle undici e mezza e a rieti fa molto più freddo che a roma, ovviamente. bilancio della giornata: beccato il prof all’orientamento del mio corso di laurea che all’inizio pareva disperso; pranzo dal kebbabbaro di Termini; pomeriggio al centro commerciale; borsa nuova; tanto sonno.
 
 
 
stamattina avevo deciso di uscire, e giustamente ha deciso di piovere. il bello è che avevo pure deciso di andare dal parrucchiere, e ci sono anche andata. avevo deciso però di non lisciarli, cosa che puntualmente non è successa.
la cosa positiva è che, dato che c’era pioggia, la gente normale dal parrucchiere non ci va, e quindi eravamo solo io e pochi altri. è la prima volta che ci metto solo un’ora.
 
 
 
da domenica a mercoledì vo da parenti a rompere un po’ le scatole. seeeempre che non si ricambiano programmi per l’ennesima volta.
 
 
 
che beeeello il picci nuovo!
però è umido e non ho voglia nemmeno di preparare un miny trolley di valigia.
 
 
 
però abbiamo acceso il fuoco. ghghghgh!!! e quasi tutti i giorni mi riguardo un film con la scusa che non ho niente da fare.
 
 
insomma, atmosfera invernale.
 
 
mi sa che mi compro la webcam.
 
 
sto post era nato come "comunicazioni di servizio" ma adesso non so se metterlo in "Zibaldone di pensieri" o in "cose di ordinaria follia…".
 
 
nnamo a scrive il cd pe Marmotta, va.
 
 
 
 
 
 

Annunci

Un pensiero riguardo “flash

  1. Bel delirio Susà!
    E in bocca al lupo per l’università!
    Ma poi quel viaggio di cui mi avevi parlato in mail???
    A presto spero!
    Ciao

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...