I tartufi bianchi alla crema chantilly sono qualcosa di vicino al Nirvana.

A volte ho l’impressione di essere diventata un po’ acida. Saranno gli occhiali nuovi?*
Inoltre, vorrei tanto ma tanto riuscire a schiodarmi da questa sedia, andare di là in camera mia, inchiodarmi a quell’altra sedia e fare tipo settordicimila capitoli di storia e magari finire tutto il libro e non impiparmelo più fino all’esame quando finalmente me lo toglierò dagli zebedei. Ma mi accontenterei anche solo di fare il programma che mi ero data per oggi.
E poi mi chiedo perché quando io compio gli anni mi arrivano messaggi di numeri sconosciuti che mi fanno gli auguri senza firmarsi. Ma me lo vuoi dire chi sei? No? Allora io non ti rispondo.
Per finire, vorrei dire che ieri sera all’Eredità** c’era una domanda su un formaggio che ha una tipica copertura rossa. Poi la risposta era un formaggio credo francese, ma io avrei detto che era il Babybel.


Si, la demenza senile avanza. I tartufi bianchi alla crema chantilly no.



*no, non lo so qual è il nesso. So solo che Valentina mi ha chiamato "Arisa" e la cosa mi da da pensare.
**si, esattamente quel programma lì
.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...