Email

‎Io: Professore destinatario di questa mail, io ho questo problema all’università, come lo posso risolvere? Guardi glielo descrivo benissimo così lo capisce, mi ci metto proprio di impegno, così mi può dare una risposta certa. Poi, insomma, la domanda non è neanche complicata: volendo basterebbe un sì o un no.
Ah, ovviamente il sottotesto di questa mia è che vorrei risparmiarmi di venire a parlarle di persona – il fatto stesso che le stia mandando una email lo rende non dico evidente ma almeno supponibile. E vorrei risparmiarmelo per una serie di motivi che non sto a dirle, tipo il fatto che abito a 100 kilometri di distanza. Tipo.
La ringrazio anticipatamente, so che mi posso fidare di lei che ha buonsenso. Cordiali saluti eccetera.

Risposta del prof: Venga al ricevimento.

Posso farcela, davvero. Ce la posso fare. Respiri profondi…

Intanto riempio il vuoto di questo blog con qualche idiozia di questo genere, ma è solo perché non ho tempo di produrre cose più articolate che però sono qui in giro da qualche parte. O almeno credo. Spero che non scappino via prima che riesca a fermarle.

Annunci

3 pensieri riguardo “Email

  1. Ma lui ovviamente il tuo sottotesto lo capisce benissimo, e la sua risposta ne sottende un altro: “Io sono il professore, le regole del gioco le stabilisco io che ho l’autorità per farlo, e te le fisso per renderti le cose un po’ più difficili”. E’ una forma sottile di paternalismo. Pensaci, a lui non costerebbe nulla, anzi converrebbe risponderti per email, risparmierebbe tempo, alleggerirebbe la sua giornata di ricevimento, oltre ad evitarti un viaggio. A me è successa l’identica cosa, peraltro con due professori, uno dei quali mi ha risposto dopo un mese!

    1. Esattamente.
      Se non fosse che il prof in questione ha già dimostrato in passato un certo pragmatismo, oltre ad una tendenza, piuttosto inusuale nell’ambiente, a prediligere il mezzo informatico quando possibile. Se vuole che vada al ricevimento è perché non può fare diversamente, o almeno credo. E spero. Tanto tanto intensamente.

  2. Da me funziona al contrario. Quando si va in segreteria per chiedere qualcosa di persona, quasi al cento per cento ci si sentirà rispondere “Manda una mail.”
    Ennò.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...