Essere quello che si è cercando di essere quello che non si è

[Sottotitolo: un post che sembra alla Andrea Devis ma non lo è.  Appunto.]

Per darti il mio consiglio da 10 dollari l’ora bastano pochi secondi. Eccolo: “Non provare mai a essere quello che non sei. Scopri per che cosa sei nato e fallo con tutta la tua appassionata intensità”. La mia consulenza da 100 dollari al minuto, invece, è più complicata, sottile e difficile da formulare in meno di un’ora. Te la dico in sintesi: ci sono volte in cui puoi ottenere risultati interessanti e addirittura brillanti cercando di essere quello che non sei. Andare contro il flusso dei tuoi bisogni istintivi e delle tue abitudini potrebbe cambiarti nel modo giusto, dandoti una grazia esotica e una maggiore profondità quando alla fine ritornerai sulla strada che eri destinato a percorrere.

Oroscopo di Brezsny di questo mese.

Direi che non aggiungo niente, se non che – come spesso accade – sembra appropriato in maniera inquietante al momento.

(Scopri per cosa sei nato – la fa facile, lui, in ogni caso).

Annunci

9 pensieri riguardo “Essere quello che si è cercando di essere quello che non si è

  1. L’importante è arrivare ad essere quello che si è; alcuni lo fanno da subito mentre altri hanno bisogno di capirlo tramite esperienze sbagliate ma come detto prima l’importante è arrivarci.

    Buona domenica

    1. L’importante è arrivare, tu dici. E sono d’accordo. Ma ultimamente sto rivalutando l’importanza di viaggiare, più che di arrivare – metaforicamente, s’intende. Insomma, l’importante è provarci, e non farsi prendere dall’ansia di riuscirci, anche perché si cambia e quello che si era prima potrebbe non coincidere con quello che si è dopo. Dopo cosa? Dopo altri pezzi di vita. Però questa è una considerazione che ha molto a che fare con il mio stato emotivo attuale. Il che va bene, tanto il blog è mio!
      Scusami per le risposta un po’ folleggiante, è un momento così. Benvenuto in ogni caso 😉
      Ah e comunque tanta invidia per chi arriva subito ad essere quello che è. O forse no.

  2. Di recente -parlando del futuro- mi hanno detto ‘scegliere una strada nella vita pensandoci tanto è come essere davanti a dieci porte chiuse, identiche, e meditare su quale sia la migliore da aprire. In realtà non sai come sarà una situazione finchè non ci stai dentro, quindi ti butti, ci provi, sarà comunque bagaglio di vita’. E siccome io pure sono dei pesci, e io pure ho riportato quelle parole di RB nella mia casetta web, ho pensato che faceva sorridere trovare queste considerazioni combacianti, qui.

    1. Fino a qualche tempo fa la metafora delle porte mi avrebbe fatto storcere il naso. Avrei risposto che mica è vero, c’è sempre un segnale, o più di uno, che ti fa capire dove andare; non è possibile che le porte siano identiche, ci sarà qualcuna che anche così, a naso, ti piace di più o di meno. Ci sarà qualche dettaglio che già conosci, un indizio, che ti può suggerire più o meno come sarà aprire quella o quell’altra porta. Mica può essere tutto così, a casaccio. Non è possibile.
      Oggi lo storco un po’ meno, il naso. Oggi sono molto più d’accordo con la metafora. Non proprio del tutto del tutto, c’è ancora un po’ di resistenza ad accettare che no, non si può controllare tutto, men che meno il futuro. Si può solo cercare di seguire le proprie sensazioni e sperare per il meglio. Però sono sulla buona strada, credo.
      E sono molto contenta del tuo commento e sorrido anch’io all’idea di queste più o meno coincidenze. Quindi, credo proprio che verrò a farti visita nella tua casetta web.

  3. Beh, un bel like anche solo per l’avermi citato 🙂
    In effetti è un post che contiene una grande verità. In sintesi: se non sai chi sei, inizia a cercare di somigliare alla persona che vorresti essere; prima o poi, finirai per crederci – e per esserla, quella persona.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...