L’insostenibile leggerezza degli undicenni

«…Io non ci credo che l’inferno esiste, e neanche il purgatorio.»

«E il paradiso?»

«Sì, il paradiso sì. Andiamo tutti in paradiso.»

«E quelli che sono stati cattivi?»

«Anche loro.»

«E perché?»

«Boh perché… li perdona. Gesù quando l’hanno ucciso ha detto perdonali… e se ha perdonato loro, come fa a non perdonare noi?»

Do ripetizioni a un teologo e non lo sapevo.

[Poi su come si faccia a passare dai compiti di italiano ai misteri della fede e alle filosofie di vita ci sarebbe da dire.]

Annunci

7 pensieri riguardo “L’insostenibile leggerezza degli undicenni

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...